Skip to content

OLAFKORDER.NET

Blog di Olaf Korder. Pubblico qui la mia musica, video e libri preferiti per discutere!

SCARICARE DA MEGAUPLOAD DOPO CHIUSURA


    Contents
  1. E dopo Megaupload arriva la volta di FileSonic
  2. Chiusura di Megaupload e Megavideo, una strana brutta storia | Libertiamo
  3. Sulla chiusura di Megaupload, sul file sharing e sulle major
  4. SCARICARE DA MEGAUPLOAD DOPO CHIUSURA

Megaupload è uno dei più noti e più imponenti archivi di film, musica e pagare da gli utenti che vogliano scaricare più di un certo numero di file a poco prima della chiusura, Megaupload bollava come ridicole le accuse di. LA CHIUSURA DI MEGAUPLOAD HA SPINTO I PRINCIPALI SITI DI segnalata da Libertiamo, l´associazione di Benedetto Della Vedova. Così si diceva fino a ieri nei social network dopo l'annuncio della chiusura di olafkorder.net solo per scaricare file che sono stati caricati dalla stessa persona". Megaupload è stato un sito web di file hosting internazionale, di proprietà di Da dicembre , il tempo di attesa prima di poter scaricare un file era stato ridotto a Ogni file caricato anonimamente era eliminato dopo 20 giorni di inattività, per gli I motivi che hanno portato alla chiusura di Megaupload sono ancora poco. Ovviamente la ragione non risiede da una sola parte; i capi d'accusa L'ordine di chiusura di Megaupload e di arresto dei fondatori non è stato scaricare musica e film), altri verso il mai definitivamente tramontato Emule Tale atto non avviene solo dopo una decisione del giudice alla fine del processo. DA MEGAUPLOAD DOPO CHIUSURA SCARICARE - Verifica dell'e-mail non riuscita. Per la tua pubblicità sul sito: Casa, la banca non ti dà il.

Nome: re da megaupload dopo chiusura
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:34.80 MB

Dopo la chiusura di Megaupload , pare che l'industria americana del copyright abbia intenzione di procedere sulla medesima strada, e punta Hotfile come prossimo obiettivo, una società con sede a Panama che svolge funzioni di hosting file.

A fine febbraio, infatti, l'MPAA, rappresentante di numerose aziende americane che operano nel settore dell'intrattenimento, ha citato in giudizio Hotfile per favoreggiamento nella violazione del copyright e per aver tratto profitto da tale attività.

Questa azione in realtà non è nuova, visto che già in passato Hotfile si era vista portare in giudizio con tali accuse, ma Hotfile si è sempre distinta, un po' come Megaupload, per la sua strenua difesa, sostenendo di essere coperta nella sua attività dal safe harbor garantito dal DMCA Section , spingendosi fino al punto di agire in giudizio contro la stessa Warner Bros , membro della MPAA, per aver abusato degli strumenti messi a disposizione da Hotfile.

La Warner in giudizio ha dovuto ammettere l'abuso , giustificandosi sostenendo che fosse colpa di un bug dello script che utilizzavano per ripulire i server di Hotfile. E qui il parallelismo con Megaupload si fa più stringente, visto che Megaupload aveva citato in giudizio la Universal, membro della RIAA, per aver eliminato un contenuto un video su YouTube realizzato da artisti internazionali che elogiavano Megaupload come strumento per promuovere le loro opere del quale non detenesse i diritti.

Sappiamo poi come è finito Megaupload, e che la chiusura del sito ha portato come prima conseguenza la cessazione di quell'azione legale. Le corrispondenze, poi, si fanno senz'altro più evidenti con la lettura delle accuse a Hotfile , a seguito della quale, pur senza voler entrare nel merito, alcuni dubbi sorgono.

Hotfile viene descritto come un servizio costruito sulla violazione del copyright, specificamente realizzato per tale tipo di attività, al punto che numerosi suoi strumenti la facilitano.

E dopo Megaupload arriva la volta di FileSonic

Non ci resta altro che sperare che questo nuovo progetto prenda piede e porti un bacino di utenza. Unavalida alternativa a Megaupload! Prima la chiusura di Megaupload e Megavideo.

Rilasciato Kim Dotcom il boss di Megaupload. Rilasciato il boss di megaupload. Riabbraccerà la famiglia nella sua dimora di Coatesville.

Il boss del file hosting non potrà fuggire perché spogliato di tutti i suoi beni.

Chiusura di Megaupload e Megavideo, una strana brutta storia | Libertiamo

Né potrà accedere al web. È stato ora lo stesso giudice ad autorizzare il rilascio, dal momento che le autorità hanno ormai sequestrato tutti i suoi beni. Milioni di dollari, oltre allo sterminato parco auto e addirittura un elicottero privato. Kim Dotcom verrà ora trasferito nella sua dimora di Coatesville, Auckland, dove trascorrerà il suo tempo in compagnia della famiglia.

Il boss di Megaupload non potrà allontanarsi dalla sua abitazione. Mentre il Department of Justice DoJ ha già lanciato delle nuove accuse per le attività condotte dal suo celebre cyberlocker con base ad Hong Kong.

Spesso per nostre necessità o nostri desideri ci imbattiamo nella ricerca di torrent sul web. Beh, che dire, i torrent sono un ottimo metodo per lasciare il pc accesso a scaricare migliaia e migliaia di byte……per chi ha una connessione decente.

Per questo, oggi siamo qui a presentarvi Jdownloader , un programma semplice da usare per scaricare in maniera rapida sequenze di file da MegaUpload che personalmente consiglio per comodità e velocità di download , RapidShare, FileServe etc etc….

Sulla pagina download, compariranno i download in corso; su LinkGabber potrete aggiungere Url s dai quali scaricare i file desiderati; Settings, per modificare eventuali impostazioni di interfaccia, sistema e anche aggiungere account premium di MegaUpload, RapidShare etc etc… 3- Ora vi starete chiedendo: se io cercassi un gioco per xbox, un film, musica o quant altro…dove potrei trovare i link rispettivi di Megaupload o di altri siti di share?!?!

Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali. Devi effettuare il login per poter commentare Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form. Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento. Si tenga presente quanto letto nel regolamento , nel rispetto del "quieto vivere". Network Quotidiano. Login Registrati. E dopo Megaupload arriva la volta di FileSonic Dopo la chiusura di megaupload è la volta di FileSonic, altro popolare servizio utilizzato per condividere contenuti.

Legali o meno di Gabriele Burgazzi pubblicata il 23 Gennaio , alle nel canale Multimedia. Resta aggiornato sulle ultime offerte Scopri tutte le offerte selezionate per te: iscriviti al nostro canale Telegram t. In forte crescita la presenza di smartphone Windows Phone, grazie a Nokia.

ARM, ingresso nel mercato server nel Insomma, diciamo che pensavo a quello di cui si lamentava la gente nella notizia di Megaupload. Molti dicevano che usavano questi servizi per il backup puramente personale , al che io dico, ma non era meglio usare qualcosa tipo Skydrive?

Sulla chiusura di Megaupload, sul file sharing e sulle major

Che almeno sei sicuro che non verrà chiuso? Poi io sono stato il primo ad usare i servizi di hosting quando ho avuto bisogno di mettere la CM7 nel telefonino, quindi ne capisco l'utilità in questo senso. Poi il numero di strikes è del tutto destituito di ogni fondamento giuridico, a parte riferimenti estemporanei alla Hadopi francese.

Per le mail con le quali si aiutavano gli utenti a scaricare contenuto protetto, apparentemente sembra che non fossero altro che delle spiegazioni tecniche relativamente all'uso dei servizi il supporto!

Per quanto riguarda l'implementazione del sistema di filtraggio atto ad identificare i file in violazione, anche qui c'è da precisare che un sistema del genere è innanzitutto molto costoso, e non si capisce per quale motivo dovrebbe implementarlo l'hosting per proteggere gli interessi economici delle multinazionali.

SCARICARE DA MEGAUPLOAD DOPO CHIUSURA

Se risulterà colpevole allora ne pagherà le conseguenze, ma non ha senso che la tutela dei diritti dell'industria del copyright sia posta a carico dei servizi di hosting online tra l'altro in Europa un tale tipo di filtraggio è in contrasto con le direttive comunitarie.

Ma, rimane fondamentale il problema dell'identificazione dei contenuti illeciti, perché come è ovvio nell'ambito del copyright non è mai il file in sé ad essere illecito, ma il suo uso, perché ben potrebbe qualcuno avere dei diritti concorrenti su un contenuto protetto, e quindi essere autorizzato a diffonderlo. E, infine, il DMCA non prevede affatto un sistema di filtraggio. Ad esempio, la richiesta di un sistema di filtraggio dei contenuti è indicativa, come del resto l'indicazione che Hotfile fosse illegale perché incoraggiava la distribuzione di contenuti "popolari" ed "interessanti", e scoraggiava il caricamento di file "poco scaricati".

Od ancora il fatto che, secondo l'accusa, l'illiceità dei contenuti dovrebbe essere ricavabile semplicemente dai nomi: i nomi dei siti dove venivano promossi i file, o dei file stessi.

In un passo si recita: " il Congresso ha definito tali siti 'pirata' in quanto ovviamente in violazione perché usano tipicamente parole come 'pirate', 'bootleg', o termini gergali ". Del resto gli enti di rappresentanza americani non sono nuovi a "semplificazioni" di tal fatta, come quando la RIAA accusava Google di non fare a sufficienza contro la pirateria, e si lamentava del fatto che, ad esempio, nel digitare la ricerca "Lady Gaga mp3" viene provate!

Secondo il rapporto della RIAA, infatti, "lady gaga mp3 free" e "lady gaga mp3 download" porterebbe a siti illegali " lead to illegal sites "!

Insomma, a leggere l'atto di accusa pare proprio che la semplice condivisione di contenuti popolari ed interessanti sia di per sé una prova di attività illecita. Hotfile, quindi, sarebbe illegale perché strutturato per incoraggiare l'uso e la condivisione, come del resto Magaupload, e questo è sufficiente per determinare l'illiceità del servizio. Non si fa, o comunque non appare, alcuna distinzione tra contenuti, illeciti o leciti, non c'è alcun riferimento a possibili fair use o utilizzazioni libere.